I migliori prodotti per la pulizia della casa

Riuscire a prendersi cura della propria casa è un aspetto fondamentale nella propria vita quotidiana, che sia un qualcosa che gestiamo in piena autonomia oppure qualcosa di condiviso con gli altri, è bene che le pulizie e la cura della casa con la scelta dei prodotti giusti siano da valutare attentamente. Molto spesso acquistiamo prodotti per la casa pensando abbiano un valore grande e invece non è così. Tante volte accade anche che utilizziamo lo stesso prodotto per due azioni differente, sbagliando e quindi non riuscendo mai ad ottenere il risultato che desideriamo. Se vogliamo che i mobili della nostra casa e i pavimenti così come il nostro bucato duri a lungo nel tempo e vengano sempre trattati al meglio, allora dobbiamo optare per prodotti controllati e specifici che abbiano quindi una valenza determinata per quel tipo di superficie che vogliamo igienizzare e curare oppure per un tessuto come le tende o la lana.

sapevate che…

Il sapone come detergente per lavarsi non è sempre stato presente: prima ci si aiutava semplicemente con l’acqua per poter lavare se stessi e le proprie cose o la propria casa. Addirittura per detergere la casa ci è voluto l’inizio del secolo ‘900 quando oltre ai detersivi sono stati installati i primissimi impianti idrici. Dopo poco tempo da queste novità per fortuna iniziarono anche a diffondersi le lavanderie e i bagni pubblici. Insomma inizia una vera e propria grande era, quella della pulizia e dell’igiene.

Igienizzare la casa: questione di detergenti specifici

Per potersi prendere cura di casa occorre lavare ed igienizzare. Per igienizzare naturalmente si intenderà sicuramente utilizzare acqua e sapone, ma oltre a questo sarà fondamentale utilizzare anche l’antibatterico. Se vogliamo scegliere un antibatterico per la casa e che abbia quindi una funzione specifica battericida occorre optare per un prodotto specifico: i detersivi in genere a meno che non specificato non hanno azione battericida. Uno sgrassatore comune non può anche essere battericida. A seconda del luogo che dobbiamo pulire e soprattutto dell’ambiente: se esterno o interno fa la differenza; abbiamo un detergente in particolare. La sporcizia è semplicemente un insieme di sostanze organiche che si formano in seguito a decomposizione, unite all’umidità e quindi a particelle di idrogeno. Per esempio in bagno avremo lo sporco che si sarà formato a seguito dell’utilizzo dei bagno schiuma che si unisce all’umidità tipica del bagno formando così incrostazioni e patine di calcaree. In cucina succede la stessa cosa con i residui di cibo e l’umidità uniti poi al calore della cucina e dei fornelli. Non a caso sappiamo bene che cucina e bagno sono i luoghi di casa che dovrebbero essere puliti più spesso.

I migliori sgrassatori in vendita online

Detergenti naturali ed ecologici

Dal momento in cui noi tutti sappiamo quanto l’ambiente stia risentendo in maniera fortissima dell’inquinamento dovuto all’utilizzo di detergenti e sostanze tossiche contenute in essi, si sono sempre più diffusi i detergenti ecologici ed atossici, il cui smaltimento rispetta in pieno l’ambiente e non danneggia i mari né l’aria; uno di questi è proprio quello della linea Winni’s che realizza sia detergenti per pavimenti che detergenti per lavatrici. Oltre allo smaltimento del prodotto vero e proprio che non contenendo ammoniaca e simili non porta veleno, anche lo smaltimento dei contenitori è altrettanto ecologica in quanto non utilizza la plastica, come il kit freester per la casa. Chi lavora a contatto con detergenti e quindi con acido muriatico, formaldeide e naftalina potrebbe anche rischiare di ammalarsi più facilmente rispetto ad altri che non lavorano in ambienti chiusi e quindi con prodotti per l’igiene della casa. Sicuramente i detersivi biologici e di origine naturale hanno un costo maggiore, ma si tratta anche di prodotti che non fanno male alla salute della persona e che vogliono bene anche all’ambiente dove viviamo.

Leggiamo l’etichetta

Prima di acquistare qualsiasi prodotto per la casa, impariamo a prendere un’abitudine che ci sarà utile per moltissimo tempo e per tantissimi prodotti, anche per l’igiene personale: stiamo parlando della lettura dell’etichetta che ci permetterà di saper scegliere e di capire cosa acquistare e cosa no. Un esempio pratico può essere la scelta del carbonato di sodio al posto del perborato di sodio: quest’ultima di fatti è una sostanza non solo nociva ma anche molto pericolosa per la salute umana. Il carbonato di sodio, in alternativa è a basso impatto ambientale e comunque meno dannoso.

E se vogliamo utilizzare prodotti per la casa biologici e davvero non nocivi allora possiamo provare a sperimentare i tre comunissimi prodotti per la casa: aceto, limone e bicarbonato. L’aceto può essere usato anche in versione bollente per sturare le tubature e per detergere ed igienizzare il bucato o il pavimento.

Pulizie di casa: come pulire

Durante ogni stagione le pulizie quotidiane sono un passo importante e fondamentale per poter rendere la nostra casa vivibile. Possiamo spaziare dalla cucina al soggiorno, dalla camera da letto alla cameretta dei bambini. In ogni caso, ognuno di noi sceglie sempre un particolare giorno della settimana oppure una stagione dell’anno in maniera specifica, per poter mettere mano a stracci e secchi dell’acqua. In genere ciò che laviamo e detergiamo di più è proprio la cucina, perché costantemente vissuta ed utilizzata: inoltre la cucina è il luogo della casa più amato dalle donne che la desiderano sempre al massimo dell’ordine e della pulizia. Se trascurata anche solo un giorno, la cucina può diventare davvero difficile da pulire, con qualsiasi prodotto. E’ indispensabile quindi agire con tempismo, ma ancor di più usare prodotti specifici.

Igiene della cucina e del piano cottura

Per prima cosa munitevi dei prodotti giusti: panni in micro fibra, detergenti piatti e sgrassatori. Anche su Amazon ne potrete trovare tantissimi e di tantissimi tipi, da quelli tradizionali a quelli ecologici. Serviranno inoltre una scopa e un mocho per la pulizia dei pavimenti. Per semplificarvi le cose inoltre potrete sempre pensare a riporre il tutto in dei praticissimi porta scope e porta spazzole da muro o da riporre in cantina. Utilizzate detergenti che non lasciano residui ed aloni e preferiti sempre se possibile i tipi ecologici. Se dovete passare velocemente dai mobili di cucina ai fornelli a gas in acciaio inox, vi suggeriamo di optare per detergenti specifici per l’acciaio che si interessano proprio della pulizia e della rimozione dello sporco da questo genere di superficie. Inoltre utilizzando il detersivo specifico per i mobili di cucina e quello specifico per l’acciaio ed i fornelli, saremo sicuri di non graffiare e non lasciare quei residui che si accumulano quando usiamo troppo prodotto oppure quando usiamo un prodotto sbagliato.

Pulizia forno

Chi non si è mai fermato a pensare a quale potesse essere il modo migliore per pulire il forno? Spesso non è semplice pensare a questo accessorio: il rischio è quello di non arrivare bene a pulire tutte le sue parti e di lasciare residui che finiscono poi di incrostarsi. Sicuramente il suggerimento numero uno  è quello di optare per uno sgrassatore che magari lasciato agire per qualche minuto prima del risciacquo, possa in qualche modo sciogliere eventuali incrostazioni. Su Amazon in ogni caso, possiamo trovare fra i marchi altamente apprezzati la linea della Merbec  che realizza spugnette e detergenti, oppure della Biohy, Stanhome che conosceremo tutti proprio per la sua storicità in campo detergenti e la Hendlex. Dopo aver utilizzato il prodotto che più ci aggrada, possiamo procedere con un panno in micro fibra oppure uno semplice inumidito di acqua e sciacquare più volte per assicurarci di aver rimosso ogni traccia di sporco.

Cappa cucina

La cappa in cucina è fondamentale: aspira gli odori e di conseguenza prende tutto lo sporco e i residui di cibo che si accumulano dopo aver cucinato. Naturalmente per pulire la cucina non possiamo proprio fare a meno di uno sgrassatore, ma quando parliamo di cappa, questo prodotto è indispensabile così come un prodotto da forno specifico. Basterà spruzzarne un po’ di quantità sulla superficie della cappa direttamente per poi rimuovere i residui con il panno. Anche in questo caso vi possiamo suggerire la linea Marbec oppure la Stanhome che fra l’altro realizza anche le retine metalliche che sono un valido aiuto per eliminare le incrostazioni più ostiche e magari presenti da più tempo.

Utilizzare prodotti che non rovinano le superfici

In ogni casa che si rispetti, che sia in cucina con il top oppure in saletta da pranzo sul tavolo, c’è sempre un piano da lavoro. Utilizzare il prodotto giusto per igienizzare questo lato della casa è fondamentale perché ne faremo uso ogni giorno e quotidianamente sarà a contatto con alimenti di ogni tipo. In base a quale materiale dobbiamo pulire della superficie in questione, sceglieremo sgrassatori oppure prodotti specifici. In genere possiamo dividerci fra sgrassatore universale e detergenti per l’acciaio. Per pulire quotidianamente suggeriamo inoltre un panno in micro fibra che possa pulire evitando sempre di graffiare le superfici.

Per rimuovere polvere, impronte e piccoli residui possiamo anche utilizzare i detergenti multiuso che sono meno aggressivi e si possono utilizzare anche più volte al giorno.

Prodotti per il pavimento

Il pavimento è la parte della casa che si sporca più facilmente, specialmente se non siamo soliti togliere le scarpe appena entriamo in casa. Tenere sotto controllo l’igiene del pavimento è importantissimo a maggior ragione se in casa convivono bambini ed animali. Ciò che dobbiamo cercare in un detergente per il pavimento è che sia sicuramente in grado di uccidere tutti i germi ed i batteri. Moltissimi altri accessori per la pulizia della casa poi sono utili per sanificare ancor di più e portare il livello di pulizia ad un piano più alto. In base poi al tipo di pavimentazione, sceglieremo il detergente più adatto: legno, gres, cotto ecc..

Al di la della linea Sanitec  che possiamo trovare su Amazon e che permette di avere un quantitativo di detergente di gran lunga superiore ad altri comuni contenitori a prezzi decisamente convenienti, e degli altri detergenti di marchi già noti che vediamo ogni giorno al supermercato; è proprio su Amazon che possiamo trovare facilmente anche prodotti per la pulizia profonda della casa come i pulitori portatili del brand Bissell che aiuta ad igienizzare tappezzeria, pavimenti, divani , moquette e sedili auto oltre a tende e simili rimuovendo efficacemente anche le macchie più ostili e di conseguenza i batteri.

Pulizia bagno

Il bagno, esattamente come la cucina rappresenta un importantissima zona della casa, che di conseguenza necessita di attenzione maggiore. I sanitari sono quotidianamente bersaglio di batteri di ogni genere e se in casa il bagno è unico e le persone sono tante, può essere necessario anche una pulizia frequente, di almeno due volte al giorno. I prodotti per la pulizia del bagno sono spesso a base di ammoniaca e candeggina che rappresentano i detergenti più efficaci in questi casi. Un suggerimento molto utile può essere quello di diluire nell’acqua la quantità di prodotto che occorre per poi sciacquare con acqua corrente.

Fra i prodotti che possiamo trovare online ricordiamo o i pulitori a vapore della Folletto oppure della Bissell che aiutano a detergere a fondo le mattonelle e ad evitare la formazione di incrostazioni; i detergenti anti calcare della Delonghi e delle altre comuni marche da supermercato come la Mastro Lindo ecc..

Igiene del bucato: prodotti e suggerimenti

L’igiene del bucato è sempre più discusso come tema poiché ogni persona tende a seguire delle regole personali. Non esiste certamente una regola univoca: c’è chi si serve dell’aceto e del bicarbonato per igienizzare più a fondo e coadiuvare nella funzione del semplice detergente e c’è chi poi preferisce utilizzare esclusivamente detergenti per il bucato molto profumati e magari utilizzare anche dell’ammorbidente profumato. Un suggerimento che consigliamo di darvi prima di parlare di ogni cosa, è quello di mantenere sempre la lavatrice igienizzata e pulita, poiché se la lavatrice è pulita, di conseguenza i tessuti e d il bucato saranno igienizzati e profumati. Al contrario potreste utilizzare tutti i tipi di igienizzanti per bucato e ogni tipo di ammorbidente, il risultato non sarà mai un cesto di panni freschi.

Per l’igiene della lavatrice vi consigliamo un anti calcare buona da utilizzare almeno una volta al mese una protezione universale della Electrolux che va bene quindi sia per la lavastoviglie che per la lavatrice; oppure in alternativa le semplici pastiglie anti calcare come ad esempio quelle della Calgon.

Tapparelle, infissi e vetri

La chicca finale in casa è sempre quella della pulizia delle finestre, dei vetri e delle tapparelle. E’ possibile usare dei semplici spray igienizzanti che al contempo eliminano polvere e sporco e che magari siano anche in grado di pulire i vetri e farli splendere. Possiamo e forse dobbiamo anche, usare sempre dei panni in micro fibra che sono in grado di pulire le superfici e qualsiasi vetro senza graffiare e fare alcun danno. Su Amazon troviamo tantissimi prodotti della Karcher, Tapwer , Marelshop e panni lucidanti specifici per i vetri oltre a particolari accessori che si montano con panni specifici per pulire agevolmente le tapparelle e gli infissi senza farsi male. Alcuni di questi che si trovano proprio su Amzon hanno una struttura doppia magnetica che pulisce contemporaneamente le due parti del vetro (avanti e dietro) evitandoci di faticare nel raggiungere le zone più difficili e di imprimere forza nella frizione.

Pulizia tende

La pulizia delle tende è un importante passaggio nella pulizia della casa anche se come per le tapparelle e i vetri rappresenta probabilmente l’ultima tappa. Le tende vanno lavate con delicatezza poiché il tessuto verrà esposto e quindi è importante lavarle, ammorbidirle e stirarle adeguatamente. Vi suggeriamo di utilizzare quindi detergenti specifici per il tessuto oppure per tessuti delicati e procedere con uno stiraggio verticale o tradizionale con un ferro da stiro di buona qualità che siamo sicuri non danneggi i tessuti. Per questo ultimo scopo, raccomandiamo un ferro da stiro con auto pulizia per il calcare come quelli della Rowenta, Imetec, Mellerware, Koening. Mentre per i prodotti della pulizia vera e propria in lavatrice vi suggeriamo i classici da bucato e poi igienizzare di tanto in tanto per dare una rinfrescata a secco con gli spray come  Puressentiel e Citrosil 

Divani, tessuti ed ecopelle in casa: come affrontare la pulizia

I divani, i tessuti di rivestimento delle sedie e della struttura del letto necessitano di attenzione poiché potrebbero, se sottovalutati incorporare tantissima polvere e di conseguenza acari e batteri. Come pulire il divano o il letto in ecopelle? Come fare se i tessuti non sono sfoderabili? Prima di tutto niente panico: controllate le etichette e seguite bene le istruzioni, poi utilizzate il lavaggio a secco e se i tessuti non sono porosi utilizzate panni umidi con detergenti  liquidi diluiti in acqua. Fra i principali prodotti per il lavaggio e l’igiene a secco utilizzate il Cleanly, il Meguiar e la linea Marbec. In ogni caso potreste beneficiare dei risultati e utilizzare anche delle spazzole, vendibili anche queste su Amazon.

Pulizia dei dispositivi elettronici: fili e accessori delicati

Pulire i dispositivi elettronici è sempre oggetto di preoccupazione: riuscirò a pulire senza prendere la corrente e senza rovinare i fili? I dispositivi elettronici sono molto delicati : televisioni, stereo, retro del frigorifero ecc… come fare?

Per prima cosa munitevi di panni in microfibra e poi utilizzate uno spray multiuso da spruzzare direttamente sul panno umido. Se dovete pulire qualche dispositivo elettrico direttamente sulla sua superficie come il decoder, il router del Wi-Fi ecc,  potreste usare il PandaCleaner che è specifico per robot da pavimenti e quindi per i pavimenti di casa ma può essere utilizzato anche su altri dispositivi.

Anna Silvestrini

Back to top
Scelta Prodotti per la Casa